Realestate
Home / Blog

Blog

Quanto costa l'APE

DI REONE IN REONE NEWS - 22/12/2021

Quando affitti o vendi la tua casa, hai bisogno di far redigere la certificazione energetica (o più correttamente attestato di prestazione energetica ape). Oggi il risparmio energetico è sempre più al centro dell’attenzione. Difatti, è sempre più frequente la richiesta di informazioni circa la classe energetica dell’unità immobiliare oggetto di compravendita o locazione. Questo perché?
Perché la certificazione energetica sta diventando un documento di valore, in quanto, non solo aumenta o diminuisce il valore di una casa, ma determina la scelta del tuo immobile. Sul web si trovano molte offerte di professionisti che, alla ricerca di due soldi, si rivolgono a persone inconsapevoli dei danni che provocheranno al loro portafoglio. Questo perché questi professionisti non riescono a svolgere il sopralluogo, ne tanto meno passeranno più di mezz’ora a farti il certificato per la ragione del prezzo molto basso.
N.B. Per redigere L’ape è obbligatorio eseguire il sopralluogo, rischio sanzioni.
Per una buona attestazione enrgetica il prezzo non può essere fisso. Difatti, il prezzo per una certificazione energetica dipenderà da diversi fattori che ti elenchiamo di seguito:
1. Dimensioni dell’unità immobiliare: un appartamento piccolissimo di appena tre vani non potrà avere il costo di un’ ape redatto per una villa o un fabbricato commerciale di ampie dimensioni ma avrà un prezzo notevolmente inferiore. Il tecnico oltre a realizzare il rilievo, dovrà disegnare le planimetrie, i valori caratteristici e dovrà specificare le caratteristiche degli impianti presenti per il riscaldamento degli ambienti e la fornitura di acqua calda domestica.
2. regolarità dell’immobile: un immobile regolare senza strane forme necessita di meno elementi da inserire nel modello rispetto a un immobile irregolare composto da diversi spigoli, oltre che da più tempo da impiegare durante il sopralluogo per il rilievo. Stesso dicasi per le unità su più piani.
3. destinazione d’uso: gli immobili non residenziali richiedono il calcolo delle dispersioni dovute all’illuminazione e al trasporto delle persone (scale mobili o ascensori).
4. sopralluogo obbligatorio. Raggiungere una località dispersa o lontana dall’ufficio ha un costo in termini di benzina e di tempo. Nel prezzo finale, questa voce può avere una certa rilevanza.
5. Urgenza: per risparmiare non puoi contattare un tecnico all’ultimo momento. Per quanto riguarda i tempi di una certificazione, sono sufficienti due o tre giorni a seguito del sopralluogo.
Il prezzo di una certificazione energetica fatta con criterio potrebbe costarti:
• residenziale varia dai 150/200 € per gli appartamenti di metratura compresa dai 50 mq ai 200 mq, fino a raggiungere i 300/400 € per le abitazioni su più piani con ampie metrature.

o commerciale varia dai 180/250 € per quelle un po’ più piccole fino ai 350/400 € per i centri fino a 200 mq di superficie. Per grandezze superiori occorre far realizzare un preventivo specifico.
o Per i capannoni industriali partiamo da 700/1000 € fino a raggiungere i 2000/2500 €.
Quindi in media possiamo confermare che nelle varie città l’ape si attesta intorno alle 180,00 euro per gli immobili a carattere residenziale, 200,00 euro per quelli commerciali e 900,00 euro per gli immobili industriali. Per concludere se paghi una certificazione inferiore ai valori che ti abbiamo appena illustrato dovrai chiederti il perché ed eventualmente capire se ce qualcosa che potrebbe andare a penalizzare la tua certificazione nel mercato immobiliare.

 
 
(c) 2020 Reone s.r.l. | P.IVA 02709260695 | Termini e condizioni - Informativa sulla privacy e uso dei cookies